Abuelo Ron Centuria

177,88

COD: 17004 Categorie: ,

Esaurito

  • Descrizione
  • Informazioni aggiuntive
  • Recensioni (0)

Descrizione

Si propone con un packaging di impatto notevole, la cassetta in legno, i colori,
e la bottiglia, che pur dando l'immagine di un cristallo di alta qualità
non si discosta molto dalla linea dei rum Abuelo, mantenendo con questi ultimi un
legame stretto anche a livello di impatto visivo. La capsula che avvolge il tappo
è molto interessante, nonchè di notevole spessore, a lasciar intendere
che nessuna evaporazione è consentita. Il tappo è di sughero e di
buona qualità. Nel complesso il giudizio sul packaging è altissimo.
 

LA DEGUSTAZIONE

Nel
bicchiere il rum da subito rivela un intenso aroma di legno. Sembra di essere stati
d'un tratto catapultati all'interno di una bottega artigiana per la produzione
di botti. Lascio che questa meravigliosa sensazione di legno si apra e dia spazio
agli aromi.

Il rum si presenta di un bellissimo ambra bruno con riflessi
rossastri, decisamente oleoso sulle pareti e con una notevole consistenza.

Al naso, via via che ha luogo il processo di ossigenazione, compaiono note di liquirizia,
conserva di frutta esotica e speziatura dolce, cannella, anice stellato e macis 
in particolare, accompagnate da sentori decisi di legno, di caffè tostato
e tabacco da pipa, il tutto amalgamato da dolci note di miele di canna e caramello.

L'impatto al palato è burroso, morbido, ma non stucchevole. L'incredibile
eleganza olfattiva viene confermata al palato, dove il prodotto rivela la sua notevole
complessità. E' sontuoso, persistente e chiude lunghissimo su un sentore
di mandorla e pepe bianco con un piccolo retrogusto di anice stellato.

Lasciando ancora il rum nel bicchiere ad ossigenarsi, si può notare come
il sentore di fondo di vernice, che aveva accompagnato le prime olfazioni, si dilegua,
dando spazio ad ulteriori note di speziatura, questa volta piccante e ad un piccolo
sentore balsamico di fondo.  A questo punto, riassaggiandolo, anche al palato
il prodotto risulta più speziato. Si fa avanti anche una bella nota di guaiacolo
che va a compensare la burrosità iniziale ed il tannino si fa sentire in
tutta la sua forza, a testimoniare il lungo contatto con il legno.

Io
non sono solito battezzare Campioni del Mondo, ma sicuramente posso concordare con
Mr. Olmsted di Forbes nel dire che il prodotto in questione è una eccezionale
espressione di rum.

 

 

Informazioni aggiuntive

Produttore:

Abuelo

Capacità:

Gradazione:

,

provenienza

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.


Recensisci per primo “Abuelo Ron Centuria”